Zenga: “Eder? Un giocatore fondamentale per me. Lo sarà anche per l’Inter”

Zenga: “Eder? Un giocatore fondamentale per me. Lo sarà anche per l’Inter”

Walter Zenga ha allenato Eder e ha raccontato come lo utilizzava in campo, difendendolo dalle critiche.

intervista zenga

Walter Zenga, ex allenatore della Sampdoria, ha parlato a Tuttosport, difendendo Eder dalle critiche ricevuto con l’arrivo in nerazzurro: “Di Eder posso dire solo bene, per me era un giocatore fondamentale. Avevo capito come utilizzarlo per farlo rendere al meglio. Con Mihajlovic faceva anche il terzino nel 4-3-3, io, invece, gli ho chiesto di stare più alto e concentrarsi nel fare gol: era un asso di quadri. Lui è un giocatore molto disponibile e questo è un problema. Si sacrifica molto e la disponibilità che dà, la paga facendo fatica e rendendolo meno lucido in zona gol“.

Cambiare a metà stagione è sempre un problema perchè non si ha mai il tempo necessario per adattarsi alla nuova realtà. Credo che Eder si rivelerà un acquisto fondamentale per l’Inter. Se oggi fossi su una panchina, sarebbe il primo nome che farei al mio presidente“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy