Lautaro Martinez, un soprannome che dice tutto: El Toro “carica” per diventare grande

Lautaro Martinez, un soprannome che dice tutto: El Toro “carica” per diventare grande

Sembrava ad un passo dall’Atletico Madrid, ora con ogni probabilità sarà un giocatore dell’Inter

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Se solo un anno fa suonava come una dolce utopia, ora il futuro di Lautaro Martinez si è trasformato in una splendida realtà: l’attaccante argentino classe 1997 sta facendo sognare il Racing, i propri tifosi ed anche i dirigenti dell’Inter, forti di un accordo con la società sudamericana per il passaggio del talentino albiceleste in nerazzurro la prossima estate. Intanto però Lautaro, secondo quanto emerso recentemente dai media argentini, si godrà la prima storica convocazione per giocare con la Nazionale dell’Argentina le prossime amichevoli previste per metà marzo. E per questo dovrà ringraziare infinitamente Jorge Sampaoli.

Calciomercato Inter: Lautaro Martinez, un destino inciso nel proprio soprannome?

Illusione o solida realtà? Forse è ancora troppo presto per dirlo, ma il ragazzino cresciuto nelle fila dell’Atletico Liniers e scoperto per caso dal Racing Santander di certo si sta prendendo lo spazio necessario per ritagliarsi spazi importanti: i gol non gli mancano, e le esultanze per celebrarli nemmeno. Braccia incrociate per mimare la sua emoji preferita. Ed a dirla tutta il suo futuro sembra essere inciso nel proprio soprannome: il suo apodo è infatti El Toro. Segnale che forse, ora, Lautaro è pronto a “caricare” per diventare uno dei volti principali del calcio europeo. Magari con la maglia dell’Inter addosso.

LEGGI ANCHE – KARAMOH: “L’INTER MI HA STUPITO: CHE RAPPORTO CON I TIFOSI!”

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

FIGO CONSIGLIA ICARDI: “RIMANGA, L’INTER E’ UN GRANDE CLUB”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy