Lewandowski attacca i compagni: “Per vincere serve la qualità e noi non ne avevamo abbastanza”

Lewandowski attacca i compagni: “Per vincere serve la qualità e noi non ne avevamo abbastanza”

Il centravanti del Bayern Monaco furioso per l’eliminazione della Polonia

di Antonio Siragusano

Quella della Polonia contro la Colombia, è sembrata una sconfitta per molti aspetti umiliante. Il 3-0 subito contro Falcao e compagni, ha infatti definitivamente chiuso l’esperienza biancorossa ai Mondiali di Russia, aritmeticamente fuori dal discorso qualificazione dopo sole due giornate. Robert Lewandowski, centravanti e uomo di spicco della Nazionale polacca, al termine dell’incontro è sembrato parecchio arrabbiato a causa della scarsa qualità dei compagni mostrata in questi due incontri.

Ecco le dichiarazioni al veleno dell’attaccante di proprietà del Bayern Monaco, rilasciate ai microfoni della televisione polacca Reuters: “Ammettiamolo, non abbiamo perso molto. Abbiamo combattuto, abbiamo fatto del nostro meglio, ma non possiamo fare di più adesso. Ho fatto tutto quello che potevo fare, ma combattere non è abbastanza. Per vincere nella Coppa del Mondo, hai bisogno anche della qualità e non ne avevamo abbastanza”.

LEGGI ANCHE – LE PRIME PAROLE DA INTERISTA DI NAINGGOLAN

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy