Si è spento Cesare Maldini, aveva 84 anni

Si è spento Cesare Maldini, aveva 84 anni

Da capitano del Milan fu il primo in Italia a vincere la prima Coppa dei Campioni nel ’63, campione del mondo nell’82 da vice di Bearzot, da tecnico ha portato l’Under 21 a vincere tre volte consecutivamente l’Europeo

Dopo Johan Cruyff, un altro simbolo del calcio mondiale ci ha lasciati. Il calcio italiano oggi piange la scomparsa di Cesare Maldini che si è spento all’età di 84 anni. La notizia è arrivata poco prima delle 6 del mattino, con un comunicato della famiglia. L’annuncio “con immenso dolore della scomparsa di Cesare nella notte tra sabato e domenica”. Cesare Maldini è stato una ‘bandiera’. Nato a Trieste nel 1932, dopo aver esordito a 21 anni con la maglia della Triestina, è passato alla società rossonera e da difensore ha giocato fino al 1966. Tre anni prima, nel 1963, quando in panchina c’era Nereo Rocco, ha sollevato la Coppa dei Campioni. Da allenatore portò il Parma dalla C1 alla B, dopo essere stato il vice di Nereo Rocco al Milan e dopo aver guidato il Foggia e la Ternana. Nel 1980 diventa vice di Enzo Bearzot in Nazionale, carica che ricopre quando, nell’82, l’Italia vince i Mondiali in Spagna.
Sei anni dopo guiderà l’Under 21, alla vittoria dei campionati europei per 3 volte consecutive. Nel 1998 sarà il Commissario Tecnico della Nazionale maggiore ai Mondiali in Francia, perdendo i quarti di finale ai rigori con i padroni di casa che poi vinceranno il titolo.

Anche l’Inter ha espresso il proprio cordoglio attraverso una nota sul proprio sito ufficiale:

“F.C. Internazionale desidera comunicare il proprio cordoglio per la scomparsa di Cesare Maldini, grande avversario da giocatore e da allenatore del Milan e stimato Commissario Tecnico della nazionale italiana. Al figlio Paolo, alla moglie Marisa e a tutta la famiglia Maldini va l’abbraccio del club nerazzurro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy