Neymar, gol e… fragilità: in quattro partite del Mondiale è rimasto al suolo per 14 minuti!

Neymar, gol e… fragilità: in quattro partite del Mondiale è rimasto al suolo per 14 minuti!

Il centravanti brasiliano si trova al centro di un’enorme polemica

di Antonio Siragusano

Dopo essere stato accusato con insistenza dalla stampa messicana per le troppe simulazioni, al termine dell’incontro tra Brasile e Messico – vinto dai verdeoro per 2-0 – sembra si sia aperto un caso dalle dimensioni internazionali per Neymar. Per la prima volta, il forte centravanti del Paris Saint Germain, fa più discutere per le presunte ‘scenate’ sul rettangolo verde di gioco, che per il reale talento che lo contraddistingue e che fa di lui uno dei cinque calciatori più forti al mondo.

Da una parte, c’è da dire che quando gli avversari se lo ritrovano davanti non badano troppo alla correttezza e ci vanno giù con falli poco morbidi. Neymar, dalla sua, molto spesso si lascia però andare a scene di dolore un ‘tantino’ esagerate. Quest’oggi, la tv francese RTS Sports, ha calcolato addirittura che Neymar – nel corso dei quattro match del Mondiale –  è rimasto disteso a terra sul rettangolo per un totale di 14 minuti. Considerando che sin qui ha subito 23 falli, il tempo medio perso in ogni occasione equivarrebbe a 36 secondi.

LEGGI ANCHE – INTERISTI MONDIALI – IL SOGNO CONTINUA PER QUATTRO NERAZZURRI

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

DELIRIO DEI TIFOSI PER L’ARRIVO DI NAINGGOLAN IN SEDE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy