‘Operazione Fuorigioco’, rischio penalizzazioni per i club coinvolti

‘Operazione Fuorigioco’, rischio penalizzazioni per i club coinvolti

Commenta per primo!

La notizia di ieri dell’Operazione Fuorigioco, portata avanti dalla Procura di Napoli dal 2012, ha visto finire sul registro degli indagati anche nomi di primo piano come quelli di Adriano Galliani, Aurelio De Laurentiis, Claudio Lotito, Jean Claude Blanc, Alessandro Moggi, Diego Milito, Ezequiel Lavezzi ed Hernan Crespo. La Guardia di Finanza ha eseguito un decreto di perquisizione e sequestro nei confronti di 64 persone in totale, con l’ipotesi di reato di evasione fiscale e false fatturazioni.

La Gazzetta dello Sport spiega quali rischi corrono i club, i giocatori e i procuratori coinvolti nell’ennesimo scandalo calcistico: “Il materiale dell’inchiesta di Napoli presto dovrebbe finire nelle mani del procuratore federale Stefano Palazzi. Probabile l’apertura rapida di un’indagine anche per bloccare la prescrizione (è di 6 anni). Cosa rischiano club, giocatori e procuratori? Si potrebbe prefigurare il reato d’illecito amministrativo: se la tesi dovesse far breccia tra i giudici, allora è possibile una penalizzazione per le società, ma se ne parlerebbe nella prossima stagione (la Procura è intasata dai processi sul calcioscommesse, alcuni sono in grave ritardo). Gli agenti rischiano lunghe squalifiche, mentre i giocatori solo una multa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy