Osvaldo: “Lo scontro con Mancini? Ingigantito dalla stampa. Si vende più una polemica che un bel rapporto”

Osvaldo: “Lo scontro con Mancini? Ingigantito dalla stampa. Si vende più una polemica che un bel rapporto”

Le parole dell’ex attaccante che ora ha intrapreso la carriera canora

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Pablo Daniel Osvaldo, ex attaccante dell’Inter, ha interrotto la carriera calcistica per intraprendere quella canora nel 2016 e adesso è il frontman dei Barrio Viejo. A gianlucadimarzio.com ha parlato del suo passato in campo e della nuova avventura, soffermandosi sul famoso litigio con Roberto Mancini. Ecco le sue parole:

ANDREAZZOLI: “Ah, manco me lo ricordo Andreazzoli. Scrissi che era un incapace? Beh, non mi sembra che sia andato ad allenare la Nazionale”. 

PRANDELLI – “Mi tenne fuori dal mondiale brasiliano dopo che avevo segnato tanto durante le qualificazioni. Prandelli era così, si faceva fare la formazione dai giornalisti. La stampa voleva Cassano e così mi fece fuori. Peccato, perché quel mondiale avrei meritato di giocarlo”.

MANCINI – “Ci ho litigato come si litiga normalmente sul lavoro, ma quello scontro è stato ingigantito dalla stampa. Del resto è sempre così: vende di più una polemica che un bel rapporto”.

ZEMAN – “Per me è stato come un padre”. 

DE ROSSI – “Uno dei miei migliori amici nel calcio insieme a Tevez e Heinze. Campioni veri con cui ho giocato?Totti, Pirlo, Buffon. Gente di un altro livello, non solo sul campo”.

LEGGI ANCHE – >ESCLUSIVA – Oscar chiama: “Europa, mi manchi! Inter, Juventus e Milan? Sono stato contattato e sono un loro fan”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Mercato, Laudisa: “Lo sfogo di Modric dà speranza all’Inter”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy