Punto Liga: il sipario si chiude, i verdetti e i saluti

Punto Liga: il sipario si chiude, i verdetti e i saluti

Commenta per primo!

Ultima giornata di Liga: è tempo di verdetti e di saluti, il Real campione chiude il suo splendido campionato con 100 punti rifilando un sonoro 4 a 1 al Maiorca, mentre il Barcellona pareggia 2 a 2 a Siviglia e saluta Guardiola e un’intera era. Il Valencia va in Champions Leaugue (come Real e Barcellona) mentre Malaga, Atletico Madrid e Levante si giocheranno l’Europa Leaugue. In B Santander, Sporting Gijon e Villareal. Capocannoniere, Messi con solo (!!) 50 gol.

FINALE DI PARTITA –  L’Atletico  Madrid vince 1 a 0 sul Villareal conquistando l’Europa League e facendo sprofondare in B il sottomarino giallo di Pepito Rossi. Con lo stesso risultato (in tutti i sensi) il Malaga batte lo Sporting Gijon: Europa Leaugue per i vincenti, B per chi ha perso, mentre era già senza speranza il Santander che perde 4 a 2 contro l’Osasuna.  Finisce 3 a 0 fra Bilbao e Levante, 1 a 0 vince il Rayo sul Granada, 2 a 0 fra Saragozza e Getafe, 1 a 1 fra Siviglia e Espanyol, 1 a 0 fra Valencia e Real Sociedad. Il Real chiude 4 a 1 contro il Maiorca con gol di CR7, doppietta di Ozil e Benzema. Il Barcellona invece pareggia 2 a 2 a Siviglia con i gol di Keita e Busquets.

SALUTI E BACI –  Dopo più di 30 articoli scritti con piacere e passione permettetemi di dedicarmi un piccolo trafiletto per salutarvi, voi lettori appasionati di calcio spagnolo. Un bel campionato quello che ci lasciamo alle spalle, con un solo grande vincitore: Mou. Speriamo il prossimo anno di raccontare un’altra epica impresa del grande portoghese, nel frattempo vi saluto e vi do l’appuntamento per l’anno prossimo. Tanti, tanti ciao da Riccardo Fiorenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy