Rafinha-Betis: ecco perché l’affare è saltato. E l’allenatore Haro sminuisce: “Le priorità erano altre”

Rafinha-Betis: ecco perché l’affare è saltato. E l’allenatore Haro sminuisce: “Le priorità erano altre”

A gennaio il brasiliano potrebbe essere di nuovo sul mercato

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Doveva essere un calciatore del Betis Siviglia a partire da questa estate, ma il futuro di Rafinha Alcantara almeno per ora dice ancora Barcellona. Il centrocampista brasiliano dopo l’esperienza vissuta in nerazzurro aveva attirato su di sé gli interessamenti di molti club, ma nessuno di essi ha poi chiuso definitivamente l’operazione con i catalani.

Secondo Mundo Deportivo dietro al mancato accordo tra il Betis ed il calciatore ci sarebbe la volontà di Rafinha stesso: l’ex Inter non se l’è sentita in questo momento di legarsi con un contratto così importante sotto il punto di vista della durata ad una nuova società, preferendo giocarsi le proprie carte in blaugrana nonostante un accordo economico fosse stato già trovato tra i due club interessati.

Intanto l’allenatore del Betis Haro commenta così la situazione: “La nostra prima opzione era Giovani Lo Celso e così abbiamo chiuso per lui nonostante le richieste alte del PSG. Rafinha? Sì, ci piaceva ed avevamo trovato un accordo con il Barcellona, ma poi il calciatore non si è voluto impegnare con noi per un contratto così lungo”.

LEGGI ANCHE ->La Seria A aumenta il proprio valore: Skriniar e Icardi nella top 11 degli incrementi

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

SANTOS, GABIGOL SHOW CON UNA TRIPLETTA AL VASCO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy