Raiola: “Il ritiro di Ibra sarebbe un crimine! Lui come la Monna Lisa”

Raiola: “Il ritiro di Ibra sarebbe un crimine! Lui come la Monna Lisa”

L’agente di Zlatan Ibrahimovic parla del futuro del giocatore corteggiato da mezza Europa

di Alberto Porceddu, @porceddualberto

Intervenuto ai microfoni di RMC Sport, Mino Raiola, famoso agente di Zlatan Ibrahimovic e di altri campioni, ha espresso le proprie opinioni sul futuro del suo assistito. Il giocatore è seguito da club europei tra cui Inter, Milan, Chelsea, Manchester United e da club asiatici e americani.

La priorità di Zlatan è quella di concludere nel migliore dei modi la stagione. Gli esiti della Champions non decideranno il suo futuro ma soprattutto, se dovesse decidere di ritirarsi, spero ci ripensi e decida di continuare a giocare per me. Se si dovesse ritirare sarebbe come se qualcuno rubasse la Monna Lisa e, se dovesse farlo, lo chiuderei in una cella finché non cambia idea. Zlatan è molto motivato e i club che gli vogliono offrire un contratto lo sanno bene. Inoltre non vuole giocare per i soli motivi economici: lui vuole sempre migliorarsi e raggiungere il suo apice. Non dico che l’aspetto economico non conti, ma non è ciò che motiva Ibra, anche se, se sei il migliore, meriti di essere pagato come il migliore“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy