Ranocchia: “All’Inter era sempre e comunque colpa mia”

Ranocchia: “All’Inter era sempre e comunque colpa mia”

L’attuale difensore dell’Hull City torna a parlare della sua esperienza in nerazzurro

Commenta per primo!

Ai microfoni di Radio 24 torna a parlare il difensore centrale dell’Hull City Andrea Ranocchia, ricordando il periodo passato in nerazzurro: “Giocare in una grande squadra come l’Inter è sempre bellissimo, al di là di quello che è successo e degli episodi difficili. A volte è stata colpa mia e a volte la colpa mi è stata addossata anche quando non c’entravo, ma ho sempre avuto le spalle larghe e mi son preso le responsabilità mettendoci la faccia”.

Il prestito in Inghilterra sembra averlo rivitalizzato, ed ora il futuro è un rebus: “Sono concentrato sull’Hull e mi sta facendo bene. La centrifuga italiana non mi manca ma non so se resterò in Inghilterra. E’ impossibile prevedere cosa accadrà: ho due anni di contratto con l’Inter e arriverà il momento di parlare dell’avvenire. Ma per ora non ci penso”.

IL GRAN GOL DI DANIEL BESSA AL CITTADELLA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy