Real, Juve e quella clausola per la ‘recompra’ di Morata: i dettagli

Real, Juve e quella clausola per la ‘recompra’ di Morata: i dettagli

Alvaro Morata, dopo essere stato inseguito anche dall’Inter, si è trasferito dal Real Madrid alla Juventus nella sessione estiva di calciomercato del 2014 per la cifra di 20 milioni di euro, ma legata a questo trasferimento c’è anche la famosa clausola di recompra a favore delle merengues.
I dettagli dell’opzione per il riacquisto sono stati spiegati da Football Leaks e si riferiscono alle presenze dell’attaccante in maglia bianconera. Il club di Florentino Perez se vorrà riscattarlo la prossima estate dovrà sborsare 30 milioni di euro se collezionerà più del 50% delle presenze in gare ufficiali. La cifra può abbassarsi a 25 milioni se Morata giocherà tra il 25 e il 50% degli incontri; se, invece, Morata non dovesse arrivare al 25% delle partite il riscatto da versare da parte dei blancos scenderebbe ulteriormente fino a 20 milioni (prezzo pagato dai bianconeri per averlo).

Tuttavia, la Juventus è costretta a non cedere il centravanti ad un altro club prima del 2017, altrimenti dovrà corrispondere ai madrileñi una penale pari ad 80 milioni di euro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy