UFFICIALE – Cassano si ritira: “Ringrazio l’Entella, ma non ho più la testa per allenarmi”

UFFICIALE – Cassano si ritira: “Ringrazio l’Entella, ma non ho più la testa per allenarmi”

Fantantonio stavolta sembra voler lasciare per davvero: “Ho altre priorità”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Un tira e molla che racconta, da un lato, la voglia di tornare e, dall’altro, il fatto che ormai manchi la giusta determinazione per continuare: quello fra Cassano ed il mondo del calcio è un lungo addio che, da diversi mesi, si sta trascinando.

Fantantonio affida all’amico giornalista Pier Luigi Pardo una lettera per comunicare il proprio addio al calcio. Solo pochi giorni dopo essere tornato ad allenarsi, per provare a ricominciare dall’Entella. “E’ arrivato il giorno” – si legge sulla lettera – “Quello in cui decidi che è finita per davvero. Ringrazio il presidente Ghazzi ed i ragazzi dell’Entella per l’occasione che mi hanno concesso. Gli auguro tutto il meglio”.

Poi passa a spiegare le motivazioni della scelta: “In questi giorni di allenamento ho capito che non ho più la teta per allenarmi con continuità. Per giocare a pallone servono passione e talento, ma soprattutto ci vuole determinazione ed io in questo momento ho altre priorità. Voglio ringraziare tutti i compagni di squadra di questi anni, gli avversari, gli allenatori e dirigenti (sì, certo, anche quelli con cui qualche volta ho litigato). Ma soprattutto voglio salutare i tifosi, quelli dalla mia parte ed anche gli avversari, perché senza di loro il calcio non esisterebbe”.

Ecco la lettera completa, pubblicata da Pardo tramite i propri canali social:

LEGGI ANCHE – Torino-Inter: da Lazzari a Candreva, che intrecci sul mercato!

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

SUPER GOL DI YANN KARAMOH CONTRO IL NANTES!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy