Primavera – Inter-Milan 4-2, Madonna: “Interessavano i tre punti. Ecco come l’abbiamo vinta”

Primavera – Inter-Milan 4-2, Madonna: “Interessavano i tre punti. Ecco come l’abbiamo vinta”

Il tecnico della Primavera commenta così la sentita vittoria nel derby

di Simone Frizza, @simon29_

Nei derby è l’anno dell’Inter. Quattro vittorie in altrettanti incontri totali contro i cugini del Milan, compreso quello terminato circa un’oretta fa. L’Inter Primavera di Armando Madonna, infatti, ha superato per 4-2 la squadra di Federico Giunti, facendo suo il sentitissimo derby e doppiando i rossoneri in classifica. Ecco le parole del mister nerazzurro ai microfoni dei colleghi.

DERBY – “A me interessavano i tre punti. Arrivavamo dal pareggio di Empoli e non era facile, pareggiare per l’Inter a Empoli sembra sempre una cosa disastrosa, però era stata una partita difficile. Oggi abbiamo sofferto contro una squadra che non merita la classifica che ha, perché gioca a calcio e ci ha messo in difficoltà in tanti momenti. Sono andati anche in vantaggio nel corso del match. I ragazzi hanno saputo soffrire e poi la qualità sia nei cambi che in attacco hanno fatto la differenza”.

SOSTITUTI – “Davanti ho tanti giocatori, non posso farli giocare tutti. Diventa difficile perché tanti lo meritano, però se tutti riuscissero a capire che in certe partite bastano 20 minuti per fare la differenza, come successo oggi con Merola ed Esposito, ci si può divertire”.

MEROLA – “Ultimamente era uno di quelli che giocava di più. Giovedì ha avuto un problema ai flessori, non volevo rischiarlo ma la partita mi ha portato a metterlo ed ha fatto la differenza. È un giocatore importantissimo per noi, un titolare. Proprio come Esposito che anche quando subentra fa la differenza. Salcedo, Colidio, oggi tutti si sono sacrificati. Abbiamo fatto una gara di sostanza, le occasioni che abbiamo avuto le abbiamo sfruttate”.

LITIGIO CON GIUNTI – “Non me ne sono neanche accorto”.

VITTORIA – “Pompetti ha avuto un problema fisico, abbiamo sofferto quelle palle dai difensori che poi tagliavano dentro su Maldini e sugli altri interni che giravano alle spalle dei centrocampisti. Era quello il pericolo più grosso che avevamo studiato in settimana, quando passavano era sempre un pericolo. Era un problema di centrocampisti che si allargavano troppo, i cambi hanno fatto la svolta però all’inizio del secondo tempo ho cambiato modulo e non è andato bene. Abbiamo preso gol e ho dovuto ricambiarlo”.

PERSYN – “Ha avuto una distorsione alla caviglia pesante, adesso vedremo”.

piuletto

LIVE Inter-Atalanta, la conferenza stampa di Luciano Spalletti

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy