Icardi sempre più lontano dall’Inter: si cerca l’addio entro il 30 giugno

Icardi sempre più lontano dall’Inter: si cerca l’addio entro il 30 giugno

L’arrivo di Conte sulla panchina nerazzurra non sembra aver cambiato i piani della società

di Davide Ricci, @davide_r22

Un matrimonio, quello tra Mauro Icardi e l’Inter, che sembra sempre più avviarsi verso i titoli di coda. L’ottavo marcatore della storia dei nerazzurri non rientra più nei piani della società nonostante i 124 gol con la Beneamata.

Come riporta La Gazzetta dello Sport, anche con l’arrivo di Antonio Conte il futuro del bomber argentino sembra essere lontano da Milano. Il caos degli ultimi mesi ha portato l’Inter a questa decisione, tanto da far scendere anche il prezzo del cartellino: dai 110 della scorsa stagione, la dirigenza potrebbe privarsi dell’ex capitano anche per una cifra intorno ai 70 milioni. L’obiettivo è cercare di vendere Icardi entro il 30 giugno per ricavare una plusvalenza utile ai fini del Fair Play Finanziario e soprattutto per consegnare al nuovo tecnico una rosa senza distrazioni per il ritiro di inizio luglio.

La volontà del calciatore, ribadita anche dalla moglie-agente Wanda Nara, è quella di restare a Milano. L’Atletico Madrid sonda il terreno e lo scambio con la Juventus per Paulo Dybala resta comunque un’opzione concreta.

Chiesa e Barella dribblano le domande sul futuro: “La Nazionale è il nostro unico pensiero”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy