Romano: “Florentino non si arrende, Modric deve liberarsi. E nelle prossime ore, l’Inter, a Madrid…”

Romano: “Florentino non si arrende, Modric deve liberarsi. E nelle prossime ore, l’Inter, a Madrid…”

Il giornalista Fabrizio Romano riassume l’intreccio di mercato per Modric all’Inter

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Come raccontato durante tutto l’arco della giornata, la situazione per Luka Modric all’Inter è abbastanza ben delineata. C’è un muro contro muro. Il primo è quello eretto da Florentino Perez che non vuole sentire ragioni e che cercherà di opporsi fino alla fine alla partenza del croato. Il secondo è quello del croato stesso, che invece manda segnali all’Inter e spera di potersi liberare.

Tramite il proprio profilo Twitter, il giornalista Fabrizio Romano riassume così l’intreccio di mercato: “Ad oggi Florentino non si arrende. Come non cambia idea Modric, convinto e fermo sulla sua posizione manifestata anche nei contatti di queste ore, vuole andare all’Inter. Luka lo ha fatto presente al Real, nuovi segnali arrivati al club, ognuno gioca le proprie carte. Modric premerà per liberarsi come da accordi: la strategia d’attesa di Perez (che sia per convincerlo a restare o per sostituirlo al meglio) rende i tempi più lunghi. Se Real alza il muro e aspetta, l’Inter spera ancora. Ha segnali dal giocatore che spingerà. Partita aperta”.

Infine, anche un cenno su come i nerazzurri potrebbero sbloccare l’affare anche giovandosi di alcune occasioni sotto il punto di vista logistico: “Nelle prossime ore l’Inter sarà a Madrid per l’amichevole con l’Atletico e nell’occasione potrà fare da vicino il punto con gli agenti del giocatore, ancora presenti in città. Ma col Real non c’è alcun faccia a faccia in programma, perché è Luka a doversi liberare”.

LEGGI ANCHE – INTER, MODRIC IRREMOVIBILE: ECCO COSA VUOLE…

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIERI-RONALDO, CHE SPETTACOLO ALLA BOBO SUMMER CUP!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy