Adani (Sky): “Inter vulnerabile ma non dipende da Icardi. Vi spiego perché non giocherà mai bene”

Adani (Sky): “Inter vulnerabile ma non dipende da Icardi. Vi spiego perché non giocherà mai bene”

Parole dal sapore di bocciatura anche quelle pronunciate da Daniele Adani nei confronti dell’Inter di Frank de Boer

rinnovo icardi

Fallisce miseramente sotto i due gol dell’Hapoel Beer Sheva il turnover sperimentato da Frank de Boer per l’esordio in Europa League. Nel post-partita di San Siro, negli studi di Sky Sport, ci si è interrogati sull’importanza di Mauro Icardi all’interno di questa Inter. Questo il pensiero di Daniele Adani:

Inter Icardi dipendente? Secondo me no, è assolutamente limitativo. È un’Inter incompiuta in una fase e diventa vulnerabile nell’altra. Dire che è in piena costruzione è il punto di partenza. Questa squadra fa fatica a sviluppare il gioco e deve ancora capire su chi appoggiarsi per farlo, su come uscire, su come costruire e parlo di possesso utile. Da un punto di vista del possesso sterile ha avuto anche stasera un discreto predominio, ma quello dell’Inter è un possesso sterile. Non viene fatto un passaggio intelligente a tagliar fuori gli sbarramenti difensivi e diventa inevitabilmente vulnerabile. Questa squadra è in una terra di mezzo dal punto di vista delle idee e delle rotazioni dei giocatori. È una squadra che ancora non ha un assetto sui cui puntare e secondo me sarà sempre destinata a non giocar così bene perché le caratteristiche di alcuni giocatori dell’Inter, nonostante siano arrivati Joao Mario e Banega, raramente permetteranno di giocare così bene perché è una squadra di strappi ed accelerazioni e non troppo di ragionamento”.

Inter-Hapoel Be’er Sheva, le pagelle dei quotidiani a confronto: che sorpresa Handanovic! [LEGGI QUI]

STEFAN STANKOVIC COME IL PADRE, ECCO IL GOLAZO CON LA SERBIA

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy