Storie da Derby – Adriano, l’Imperatore dell’Inter con il Milan nel mirino

Storie da Derby – Adriano, l’Imperatore dell’Inter con il Milan nel mirino

Manca sempre meno alla tanto attesa stracittadina tra i nerazzurri ed i rossoneri

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Chi ha crisi interiori, chi scava nei cuori“. Inizia così il viaggio nel mondo di Adriano, con quella che probabilmente è la frase che, a giochi fatti, potrebbe riassumere alla perfezione la vita calcistica di Adriano Leite Ribeiro. Il centravanti brasiliano arrivò nel 2001 a Milano via Flamengo, e fin dalle primissime uscite sembrava aver con sé le stigmate del campione: basta pensare a quel gol segnato al Real Madrid dei Galacticos, seppur in un’amichevole estiva. Le avventure con Fiorentina e Parma fortificano quello che più si avvicina ad un vero e proprio fenomeno della natura calcistica: (tanta) forza, tanta velocità e vagonate di tecnica. Nel gennaio 2004 l’Inter decide di riportarlo a casa dopo 2 annate di prestito ricamate da perle di rara fattura. Sulle spalle la 10 che contraddistingue i fenomeni dai giocatori normali. Ed è a Milano che Adriano finalmente diventa ‘L’Imperatore‘, grazie al celebre gol contro l’Udinese.

La vittima preferita di Adriano in Serie A è tutto un programma: il Milan. Colori rossoneri come quelli del Flamengo, ma ora i rubro negro sono un ricordo del passato, e il rosso dei cugini non fa altro che scaldare il “toro” verdeoro. 5 gol in 12 presenze, quasi tutti decisivi. 2 reti con le maglie di Fiorentina e Parma, 3 quelli con la maglia nerazzurra.

CON SABRINA HAMMAMI IL DERBY DIVENTA…PIU’ CHE HOT!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy