Ag. Handanovic: “Rinnovo? Una certezza! Naga? In Italia vuole solo l’Inter, altrimenti…

Ag. Handanovic: “Rinnovo? Una certezza! Naga? In Italia vuole solo l’Inter, altrimenti…

intervista pastorello

A margine dell’evento di presentazione di Football Manager che si è tenuto nella sala stampa del Meazza, l’agente di Samir Handanovic e Yuto Nagatomo, Federico Pastorello, ha parlato della situazione di entrambi i giocatori. Gli argomenti principali sono stati il rinnovo ormai certo del portiere e il probabile addio del giapponese.

Ecco tutte le sue parole raccolte dai colleghi di FcInter1908:

Quasi fatta per il rinnovo? “Come ho dichiarato varie volte, il rinnovo è una certezza, discutiamo su piccoli dettagli ma non ci sono problemi”. 

 Lui vuole l’Inter e l’Inter vuole continuare con lui? “Beh è chiaro che la volontà delle due parti deve coincidere ed entrambi le parti vogliono il rinnovo. Sono abbondantemente fiducioso”. 

Ci sono stati momenti di crisi tra Handanovic e l’Inter? “Il discorso del mercato delle squadre italiane fa in modo che nessuno davanti a determinate offerte sia incedibile. E’ sempre una questione di prezzo. Samir, avendo il contratto in scadenza, era in corso una rivoluzione. Ma non è mai stato sul mercato. Se fosse arrivata un’offerta importante sarebbe stata valutata. Poi dipende tutto dal club. Il giocatore non voleva andare in un altro club italiano, non sarebbe andato da tante parti. C’erano una serie di cose. Se fosse arrivata un’offerta importante, non bisogna essere ipocriti, sarebbe stata valutata da entrambi le parti. Dopo di che questa offerta non è arrivata, si è iniziato a lavorare al rinnovo, vista la volontà di entrambi le parti, siamo arrivati alla definizione di un prolungamento che appena ci sarà sarà annunciato”.

Ci sono già delle date? “Abbiamo in programma alcuni appuntamenti nelle prossime settimane. E una volta che abbiamo definito servirà solo il tempo tecnico. Diciamo che a dicembre o inizi gennaio il contratto potrebbe essere perfezionato”. 

Nagatomo, via a gennaio? “In realtà gli esterni dell’Inter erano in tanti e le offerte che arrivavano sarebbero state tutte ascoltate. Sono arrivate e sono state valutate. Nel caso specifico è stata l’Inter a rifiutarla perché l’offerta è stata ritenuta non adeguata. Il contratto è in scadenza e i nerazzurri non escludono il rinnovo. Non siamo contrari ad un’eventuale discussione e monotioriamo le opportunità. Vorrebbe restare in Italia, ma vorrebbe giocare all’Inter e non un altro club. Quindi si potrà parlare di rinnovo o di una squadra all’estero”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy