Ausilio: “Cancelo, Rafinha, de Vrij ed Asamoah: fino a maggio non si parla di mercato. Inter forte? Mi fido di Spalletti”

Ausilio: “Cancelo, Rafinha, de Vrij ed Asamoah: fino a maggio non si parla di mercato. Inter forte? Mi fido di Spalletti”

La partita di oggi potrebbe rivelarsi fondamentale per le ambizioni nerazzurre

di Marco Accarino, @AccarinoMarco
ausilio sampdoria-genoa

Piero Ausilio si è concesso, come di consuetudine, all’intervista esclusiva ai microfoni di Premium Sport. Ecco le parole del direttore tecnico dell’Inter prima della gara contro il Torino: “D’ora in poi saranno tutte partite importanti in ottica terzo posto, sarà una lotta fino alla fine. E’ normale, dobbiamo fare punti su ogni campo, anche se essi sono difficili come quello di oggi o come quello di Bergamo di settimana prossima. Solo da questi risultati passerà il successo finale. Inter forte? Se lo dice il mister i mi fido di lui perché vede i ragazzi tutti i giorni. In una stagione ci sono alti e bassi ed è normale questo. Fortunatamente per noi però siamo stati capaci di rialzarci con prestazioni e risultati all’altezza: questo ce lo portiamo dietro anche per il futuro”.

I riscatti di Joao Cancelo e di Rafinha: “Il discorso è molto semplice: fino al 20 di maggio negli spogliatoi e negli uffici dell’Inter non si parla di mercato. Sono due giocatori importanti per noi e cercheremo di costruire un futuro con loro. Però sono giocatori con riscatti importanti, le strade si troveranno poi più avanti. Ora è difficile parlare perché manca così tanto all’inizio del mercato, quando inizierà vedremo cosa potremo fare”.

Situazione de Vrij ed Asamoah: “Il mercato è fatto di date, ma si lavora tutti i giorni. Noi come tutte le altre società cerchiamo di farci trovare pronti. A luglio vedremo se abbiamo lavorato bene. Io parlo l’ausiliese? A volte fatico a capire me stesso (ride, ndr), stiamo lavorando come fanno tutti. Non confermo nulla”.

Brozovic e Rafinha hanno scalzato Borja Valero e Vecino. Come avete gestito questa situazione?: “E’ stato facile, purtroppo: Vecino non è stato bene in questi mesi anche se per problemi non gravi. Quando una squadra va bene è difficile cambiare…ma Borja è stato un titolarissimo di questa Inter ed oggi ha una grande chance. Se chi fa bene lo fa attraverso le prestazioni è difficile scalzarlo. Sta a Rafinha dalla prossima partita dimostrare di potersi riconquistare il posto”.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI TORINO-INTER: RAFINHA IN PANCHINA, MIRANDA RECUPERA

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CR7 L’HA FATTO ANCORA: CHE GOL IN ALLENAMENTO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy