Ausilio: “Chissà dove arriverà questa Inter, l’obiettivo è crescere”

Ausilio: “Chissà dove arriverà questa Inter, l’obiettivo è crescere”

Commenta per primo!

Dopo il suo viaggio in Inghilterra alla ricerca di nuovi talenti per rinforzare questa Inter, Piero Ausilio ha parlato del momento nerazzurro, cercando di spegnere eccessivi entusiasmi e paragoni fuori luogo come quello tra Mourinho e Stramaccioni. Attraverso le colonne della Gazzetta dello Sport, il dirigente interista ha predicato calma perchè la squadra è cambiata davvero molto, per un totale di 12-13 giocatori tra entrate e uscite. Un elemento che va considerato in chiave di obiettivi che ora devono rimanere quelli di “migliorare e continuare a crescere per trovare al più presto gli assetti giusti”. Ad Ausilio non piacciono i paragoni che stanno circolando in questi giorni perchè: Fanno male all’Inter e ad Andrea, che sta lavorando bene, ma il cui percorso è appena cominciato e non può essere paragonato a quello di Mourinho”. Ha poi chiuso le porte a un possibile passaggio di Mbaye in rossonero, annunciando anzi un prossimo rinnovo per il giovane terzino che presto compirà 18 anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy