Ausilio sta con de Boer: “Merita più rispetto, la società sta con lui”. E su Icardi…

Ausilio sta con de Boer: “Merita più rispetto, la società sta con lui”. E su Icardi…

Le parole del direttore sportivo interista a pochi minuti dal fischio d’inizio della gara con l’Atalanta

Commenta per primo!
intervista ausilio

A pochi minuti dal fischio d’inizio della sfida con l’Atalanta, il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio interviene ai microfoni di Premium Sport: De Boer è l’allenatore dell’Inter e come tutti noi deve preoccuparsi di fare bene e vincere le partite. Pensare e fare programmi a lungo termine non va bene. Adesso c’è l’Atalanta, poi penseremo al Torino e alle altre. Come Paese non siamo stati accoglienti. De Boer ci sta mettendo tanta buona volontà anche della lingua, penso che dal punto di vista mediatico meriti più rispetto. Ma alla fine conta il pensiero della società, che crede che a de Boer serva tempo e stia facendo un buon lavoro, anche se bisogna vincere le partite. Non pensiamo a lui ed al suo staff come extraterrestri scesi dalla Luna. Arriva dall’Olanda, un calcio diverso dal nostro, ma il concetto di lavoro è sempre quello. In settimana siamo ad Appiano Gentile ci confrontiamo molto, ma non penso che da altre parti capitino cose diverse”.

La chiusura è sul caso Icardi: “È stato chiuso in un giorno, già lunedì abbiamo avuto un confronto diretto con il ragazzo e abbiamo preso una decisione importante. La prestazione di giovedì in Europa League? Ci aspettavamo un giocatore determinato, ha sofferto con la squadra e ci ha messo il cuore. Ha capito come ci si deve comportare soprattutto in campo, perché è lì che poi bisogna dare l’esempio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy