Ausilio: “Icardi è l’Inter in tutto e per tutto. Juve-Inter? Dobbiamo metterli in difficoltà. Non esiste nessun caso Lautaro”

Ausilio: “Icardi è l’Inter in tutto e per tutto. Juve-Inter? Dobbiamo metterli in difficoltà. Non esiste nessun caso Lautaro”

Il direttore sportivo ha parlato in occasione del Gran Galà del Calcio

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Piero Ausilio, direttore sportivo dell’Inter, ha parlato in occasione del Gran Galà del Calcio a Sky Sport e a RMC Sport. Ecco le sue parole sulla gara contro la Roma, su Icardi e Lautaro Martinez:

MODRIC – “Se siamo contenti di essere stati vicini in estate al futuro Pallone d’oro? No, siamo contenti che un giocatore croato amico di molti nostri giocatori abbia avuto questo giusto riconoscimento, nulla di piùIl mio augurio è che in futuro possa vincerlo uno dei nostri. Ritorno di fiamma? Io penso che a gennaio l’Inter sarà più o meno questa. Stiamo già pianificando l’Inter della prossima stagione, con un certo anticipo”. 

ZANIOLO – “Questo è il calcio: dovevamo chiudere un’operazione anche cedendo un giocatore importante come lui, che però oggettivamente aveva fatto solo la Primavera. Sono contento per Zaniolo e per gli altri ragazzi che sono diventati importanti anche grazie all’Inter. Sono l’orgoglio del calcio italiano“.

INTER – “E’ in linea con i suoi programmi. Abbiamo parlato di consolidamento della nostra posizione, l’obiettivo è centrare la Champions“.

ICARDI – “Il suo rinnovo? Non ci sono problemi con lui: è l’Inter, in tutto e per tutto. Siamo felici di lui come giocatore e uomo, merita la fascia di capitano“.

ROMA-INTER – “Ci interessa solo il campo. Abbiamo visto una bella Inter e una bella partita. Bisogna riconoscere il valore della Roma, noi tra l’altro eravamo fuori casa. Siamo andati con il giusto atteggiamento su un campo difficile e ne è venuto fuori uno spettacolo bello per il calcio italiano“.

CASO LAUTARO – “Il caso Lautaro è rientrato? Non c’è mai stato un caso, quindi non è rientrato nulla. Spalletti ha detto benissimo, ha detto che ha parlato col ragazzo e si sono chiariti in un secondo. È stato qualcosa di passionale da parte di un papà che ama il figlio, chiuso in pochi secondi“.

PERISIC – “Sta mantenendo le aspettative, come tutti i propri compagni. Dà un contributo ogni domenica e anche in settimana, è normale che ci si aspetti sempre qualcosa in più. Abbiamo progetti importanti e ambizioni di fare bene sia in campionato che in Champions League“.

JUVE-INTER – “Arriviamo benissimo a Juve-Inter. Chiellini ha detto che sarà la partita dell’anno? Noi ne abbiamo 38, valgono tutte tre punti. È normale che sia importante per il valore e il prestigio dell’avversario, ma i tre punti sono gli stessi contro l’Udinese o il Chievo. Dovremo affrontare la più forte d’Italia e forse d’Europa, con l’idea di rendergli difficile la gara“.

MAROTTA – “Ci porterà esperienza, con tutti gli anni che ha passato alla Juve un uomo che fa calcio da tantissimi anni con passione e capacità. Ma troverà anche un club molto forte, fatto di persone e di storie”.

LEGGI ANCHE – Icardi, numeri da “Fenomeno”: all’Inter stessa media gol di Ronaldo

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ROMA-INTER, PAREGGIO SPUMEGGIANTE: ALL’OLIMPICO FINISCE 2-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy