Ausilio sul mercato: “Abbiamo puntato un giocatore di Serie A. Ottimo lo staff scouting”

Ausilio sul mercato: “Abbiamo puntato un giocatore di Serie A. Ottimo lo staff scouting”

moreno inter

Artefice principale di questa ‘rinascita’ nerazzurra, il ds Piero Ausilio ha rilasciato una lunga ed interessante intervista ai microfoni di Libero. Tanti gli argomenti affrontati, tra cui anche il mercato: “Soriano? Lo stiamo seguendo e a Ferrero sto simpatico. Su Banega non posso dire nulla, è tesserato con un altro club. Erkin fa parte dei parametri zero che ci piacciono. Per i riscatti ci siamo già confrontati con il tecnico: nessuna decisione verrà presa prima del 15 maggio, giorno dell’ultima giornata, poi avremo tempo fino al 30 giugno per esercitare i nostri ‘diritti’. Stesso discorso per Jovetic, è un professionista serio e si allena con impegno. Non gioca mai perché ora è infortunato. Se abbiamo già puntato qualcuno per l’anno prossimo? Sì, un giocatore dell’attuale serie A, offensivo e duttile…”.

Piero Ausilio, però, divide i meriti per il buon mercato fatto la scorsa estate con lo staff scouting nerazzurro: “Da noi fa capo a Massimiliano Mirabelli che gestisce dieci osservatori: sono bravissimi. Per Murillo sono stati fondamentali: era un difensore semi-sconosciuto che stava lottando per non retrocedere con il Granada. Mirabelli insisteva e aveva ragione. Un altro prodotto dello scouting è Brozovic. Su indicazione di Mirabelli io e Mancini andiamo a vedere Italia­-Croazia a San Siro. Osserviamo Marcelo e in contemporanea ci innamoriamo anche di Perisic”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy