Babacar, il talismano viola anti-Inter: Handanovic è avvisato

Babacar, il talismano viola anti-Inter: Handanovic è avvisato

L’attaccante senegalese, complice la squalifica di Kalinic, sarà il titolare nell’attacco viola: non certamente una buona notizia per l’Inter

Commenta per primo!

Complice l’assenza di Kalinic per squalifica dopo le proteste nel finale di gara tra Fiorentina-Empoli, sabato prossimo toccherà a Babacar partire titolare contro l’Inter. Un’altra occasione importante visto che ormai a 24 anni è il momento della svolta: o l’attaccante senegalese si prende la Fiorentina o i viola e Babacar rischiano di dirsi addio in estate.

Ci sono i numeri dalla parte del senegalese: 7 gol in 16 partite in campionato dove segna ogni 128 minuti, 4 gol in 8 partite di Europa League dove invece ha segnato ogni 109 minuti. Gli ultimi 4 punti conquistati dalla Fiorentina portano tutti la sua firma.

L’assenza di Kalinic e la conseguente presenza di Babacar al centro dell’attacco di Sousa, non è certamente una buona notizia per i tifosi nerazzurri più superstiziosi. Un anno fa, fu proprio il senegalese a decidere la sfida del Franchi con un gol rocambolesco: siamo al 91′ e un tiro, apparentemente innocuo di Zarate, viene respinto da Handanovic malamente con la palla che entra in rete dopo aver sbattuto come in un flipper impazzito sull’attaccante senegalese. Di diversa e autentica bellezza invece, la prodezza del 5 ottobre 2015 con cui il senegalese dai 25 metri aprì le danze al 3-0 viola: un destro all’incrocio dei pali che mandò all’aria dopo appena 7 minuti tutti gli schemi difensivi nerazzurri.

IL GOL DI ADRIANO CHE VALSE 3 PUNTI NEL DERBY

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy