Balotelli: “Moratti come un padre per me. Con i tifosi rapporto difficile”

Balotelli: “Moratti come un padre per me. Con i tifosi rapporto difficile”

Balotelli ricorda il rapporto speciale con il Presidente Massimo Moratti ai tempi dell’Inter, ma anche quello con i tifosi…

Una carriera con più ombre che luci ma adesso sembra essere tornato il Super Mario che ha incantato la Milano nerazzurra tra il 2008 ed il 2010. E lo stesso Mario Balotelli, nel corso di una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport, ha ricordato il rapporto con il Presidente Massimo Moratti“Con Moratti ho avuto un rapporto speciale, mi ha trattato come un figlio. Con Berlusconi è stato invece un rapporto più freddo, ha avuto delle uscite scomode nei miei confronti, non è sempre stato un signore quando ha parlato di me. Non ho mai detto niente perché ero un giocatore del Milan e non volevo creare problemi”.

Balotelli è, poi, tornato a parlare del rapporto con il pubblico nerazzurro e del famoso episodio della maglia gettata a terra: “È facile far arrabbiare i tifosi dell’Inter, io ne so qualcosa dopo aver gettato la maglia. Dopo quell’episodio le cose non sono migliorate molto, anzi il mio trasferimento al Milan ha peggiorato ancor di più la situazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy