Banega: “Contento di essere all’Inter. Spero di conquistare tanti trofei”

Banega: “Contento di essere all’Inter. Spero di conquistare tanti trofei”

L’argentino si è presentato al popolo nerazzurro ed è pronto ad aiutare l’Inter a vincere

intervista llorente

Ever Banega è un nuovo giocatore dell’Inter. Sul sito ufficiale nerazzurro è comparsa, poco dopo l’ufficialità dell’acquisto, un’intervista al giocatore. Di seguito le sue parole.

Éver Banega, benvenuto all’Inter. Cosa hai provato nel firmare per questo grande Club?

Sono stato molto contento di sapere che l’Inter era interessata a me, non potevo non cogliere una possibilità così importante, in un grande Club come l’Inter“.

Dopo una Copa America giocata ai massimi livelli sei finalmente in vacanza, come ti senti? Stai riposando in vista di una grande stagione da giocare con l’Inter?

Dopo una stagione intensa ho giocato anche la Copa America, che è stata una competizione molto difficile. Ora sto riposando per poter iniziare la prossima stagione con grande grinta per dare il massimo con l’Inter“.

Durante la finale di Europa League 2015/16 sei stato tra i migliori in campo ed hai conquistato il trofeo, che genere di emozione è stata? Quale trofeo ti piacerebbe conquistare con l’Inter? 

Non mi pongo limiti, semplicemente vogliamo raggiungere tutti gli obiettivi. Giocheremo l’Europa League, una competizione entusiasmante, dobbiamo prenderla molto sul serio. L’ho giocata tante volte ed è un torneo molto esigente“.

Qual è il trofeo più emozionante che hai vinto in carriera? 

Ho avuto la fortuna di vincere l’Europa League, il titolo più importante che ho conquistato. Vorrei conquistare la Champions League ma ho anche avuto modo di vincere lo Olimpiadi e la Libertadores“.

Quale tra i gol che hai segnato ricordi con maggiore affetto? 

Non ho segnato molti gol in realtà, ma ricordo con molto affetto tutti quelli che ho fatto. Tra i più belli che ho segnato si possono ricordare quelli con la maglia della nazionale argentina“.

All’Inter troverai moltissimi argentini come Mauro Icardi e Rodrigo Palacio. Quanto è importante la grande tradizione delle leggende argentine dell’Inter e come pensi che sarà giocare con i compagni d’attacco argentini? 

Ovviamente le leggende argentine dell’Inter lasciano senza fiato, moltissimi argentini hanno giocato con questa maglia e ora tocca a me. Trovare giocatori come Mauro e Rodrigo sarà importante e renderà tutto più facile perché sono giocatori fantastici, sarà bello giocare con loro. Ho potuto parlare anche con Zanetti, abbiamo scambiato qualche messaggio ed è fantastico“.

Hai vinto le ultime due Europa League e quest’anno giocherai di nuovo la coppa con l’Inter, quanto è forte il desiderio di conquistarla di nuovo? 

Ovviamente sarebbe bellissimo vincerla di nuovo ma sappiamo che è un cammino molto difficile, dovremo farlo tutti insieme, partita dopo partita, fase dopo fase con il massimo impegno“.

Così come Mauro Icardi, Angel Di Maria, Leo Messi e tanti altri sei di Rosario, è un posto speciale per il calcio? Cosa ti ricordi dei primi passi nel mondo del calcio in Argentina? 

È vero, moltissimi giocatori sono nati a Rosario, un luogo speciale. Dei primi anni mi ricordo gli anni in cui sono cresciuto nelle giovanili del Boca e poi il destino mi ha portato a giocare in Europa“.

Cosa provi nel pensare alla grande storia dell’Inter e qual è il tuo nerazzurro preferito di tutti i tempi?

L’Inter è una squadra storica che deve giocare sempre le più importanti competizioni, ha vinto campionati e coppe importanti come la Champions ed è un onore poter giocare qui. Moltissimi grandi giocatori hanno giocato qui ma credo di poter dire che Javier Zanetti è un emblema per tutti“.

I tifosi dell’Inter sono felicissimi e non vedono l’ora di vederti a San Siro, uno stadio incredibile. Hai avuto modo di conoscerlo? Cosa vorresti dire ai nostri tantissimi tifosi? 

È arrivato il momento di giocare sul campo dell’Inter, aiutare la squadra e conquistare tanti trofei insieme“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy