Baroni: “Inter, non farti scappare Pinamonti. Spalletti un grande, maestro dello spogliatoio”

Baroni: “Inter, non farti scappare Pinamonti. Spalletti un grande, maestro dello spogliatoio”

Il tecnico del Frosinone si racconta a La Gazzetta dello Sport a poco più di 24 ore dal match contro l’Inter

di Simone Frizza, @simon29_

A poco più di 24 ore dal match interno contro l’Inter, l’allenatore del Frosinone Marco Baroni si racconta in’un’intervista al La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

SALVEZZA – “Per restare in A devo arrivare a 38 punti. Per noi sono tanti. La mia speranza è che la quota salvezza si abbassi”.

FROSINONE MERITA LA SERIE A? – “Perché ha uno stadio di proprietà, un centro sportivo, un grande presidente e una città che anche nei momenti più difficili non ci ha abbandonato”.

ULTIME DUE VITTORIE – “Abbiamo deciso di combattere le nostre insicurezze. Se affronti le grandi con timidezza sei morto. Sarà così anche con l’Inter. Se ti metti a difendere lo 0-0 hai già perso. Se vuoi stare in A devi accettare l’uno contro uno. Ho sempre in mente una frase di Gasperini: «Quando giochi con squadre come Juve, Inter, Milan o Napoli devi fare almeno 2 gol se vuoi portare a casa un risultato positivo»”.

MODELLO GASPERINI – “L’Atalanta è la prova concreta del calcio che mi piace. Coraggiosa, aggressiva, con qualità. Per me le idee di Gasperini sono fonte di ispirazione”.

ALLENATORE DELLE MISSIONI IMPOSSIBILI – “Tanti amici mi dicono: “Non è meglio vincere in B piuttosto che lottare per non retrocedere?”. A tutti rispondo che preferisco soffrire in Serie A”.

CHI RESTERÀ IN SERIE A L’ANNO PROSSIMO? –Pinamonti. Un ’99 con la testa di un adulto. E ha grandi qualità. Fossi l’Inter non lo perderei di vista. Lui e Kean sono la nostra garanzia per il futuro”.

CIOFANI – “È un’icona di Frosinone. Dà sempre tutto. A volte l’ho penalizzato all’inizio. Ma lui accetta anche la panchina. E quando entra è incazzato. Ma parlo di un’incazzatura positiva che gli permette di fare subito la differenza. Il giocatore in panchina felice non serve”.

VICENDA ICARDI – “Per me è un rivale molto temibile nella prossima sfida di campionato. Come Lautaro”.

SPALLETTI – “Luciano è un grande. Sa lavorare bene in ambienti bollenti. È un maestro nel modo di stare dentro uno spogliatoio. L’Inter ha attraversato un momento di crisi ma ora fa paura”.

SQUADRE NELLA LOTTA SALVEZZA – “Da quota 34 in giù”.

TABELLA DI MARCIA – “Voglio restare vivo prima delle ultime tre con Udinese, Milan e Spal. Se saremo in corsa potrebbe succedere di tutto. Anche perché ora corriamo tanto, più di molte altre”.

COSA FA IN CASO DI SALVEZZA – “Sono pronto ad andare in bici fino a Milano. Ho fatto un intervento che mi ha regalato un’anca in titanio. Posso farcela”.

SCARICARE LA TENSIONE – “Ascolto buona musica jazz. La mia grande passione”.

Nainggolan: “Dzeko all’Inter? Sembra in calo ma non lo è. Zaniolo? Io sono ad alto livello da 10 anni, lui da 20 partite…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy