Bergomi: “Inter? Momento migliore per affrontare la Juventus. Sarà una partita bella ed entusiasmante”

Bergomi: “Inter? Momento migliore per affrontare la Juventus. Sarà una partita bella ed entusiasmante”

La bandiera nerazzurra ha parlato a pochi giorni dal big match di campionato

Commenta per primo!
intervista bergomi

 

Beppe Bergomi, volto storico del club interista ed esperto opinionista di Sky, ha affrontato a 360 gradi la grande sfida che sabato sera vedrà affrontarsi Juventus e Inter all’Allianz Stadium. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24, in particolare si è soffermato sulle scelte del centrocampo nerazzurro, spendendo parole d’elogio nei confronti di Brozovic, definito dallo stesso Bergomi come il miglior trequartista a disposizione di Spalletti:

VERSO JUVE-INTER – “Penso che la sfida di sabato, per il prosieguo del campionato, peserà molto soprattutto per l’Inter, che arriva nel momento giusto per affrontare la Juventus. Mentalmente è serena, rientrano gli indisponibili e stanno tutti bene, è il momento giusto. La Juve ha una personalità tale che queste sfide le conosce alla perfezione. Rispetto all’approccio di Napoli deve affrontare l’inter in maniera diversa, perchè quella di Spalletti è una squadra completamente diversa: è fisica come la Juve e sfrutta bene le qualità dei suoi giocatori d’attacco. Penso che verrà fuori una partita bella ed entusiasmante, allenata da due tecnici molto bravi. In caso di risultato negativo, ci sarà per entrambe anche il tempo di metabolizzare un eventuale sconfitta, grazie al fitto calendario natalizio”.

APPROCCIO BIANCONERO – “Rispetto alle squadre di vertice, la quella bianconera è l’unica a non aver un sistema di gioco ben definito. Allegri dice sempre che bisogna andare attraverso i principi di gioco, quindi mi aspetto qualcosa di diverso rispetto alle ultime due uscite. Magari con un centrocampista in più. Vedremo, ma penso che qualche novità tattica Allegri la proporrà”.

CARTA BROZOVIC – “Brozovic è il miglior trequartista a disposizione di Spalletti, in assoluto. Bisogna capire se il tecnico di Certaldo teme la Juventus sotto aspetto fisico, e a quel punto schiererà il classico centrocampo con Gagliardini e Vecino dietro Borja Valero. Se ragiona in maniera diversa, schiera Brozovic trequartista, più Borja e uno tra Gagliardini e Vecino alle sue spalle. Però l’arma Brozovic la tengo sempre a disposizione. Lui è un giocatore che deve sentirsi sempre coinvolto, che qualche volta mentalmente si lascia andare, ma se lo coinvolgi nel progetto è uno che ti dà tanto. Come trequartista è l’ideale per gli inserimenti dell’Inter”.

LEGGI ANCHE: GABIGOL- BENFICA AL PASSO D’ADDIO

LEGGI ANCHE: SPALLETTI LASCIA IL MERITO AI SUOI CALCIATORI

CANDREVA E BORJA ALLE PRESE CON I CANTI DI NATALE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy