FPF: ottimo il bilancio nerazzurro, l’Inter non riceverà multe dall’Uefa

FPF: ottimo il bilancio nerazzurro, l’Inter non riceverà multe dall’Uefa

top 10 allenatori

Fair-Play finanziario: in tre parole l’incubo della dirigenza nerazzurra e dei tifosi desiderosi di acquisti top. Ad oggi però, Inter e supporter possono fare sonni sereni: “Ho rispettato tutto ciò che mi era stato chiesto, quindi sono tranquillo. C’erano degli obiettivi concordati e c’era la necessità di abbassare il monte ingaggi. Sono usciti cinque giocatori e ne è entrato uno, che guadagna meno di chi è andato via. Per il resto ci sono persone in società in costante contatto con l’Uefa e sono loro a stabilire la linea da seguire” ha detto Piero Ausilio

Le parole del dirigente nerazzurro, seppur non esplicitamente, dimostrano che in casa Inter va tutto bene che la società sia stata brava a fare i compiti e Champions o non Champions, non ci saranno ulteriori multe dall’Uefa per il FPF.

Una buonissima notizia per tutti! Secondo il Corriere dello Sport, le proiezioni del club nerazzurro indicano che il passivo del prossimo bilancio sarà contenuto entro i 30 milioni di euro.
Ciò spiega il motivo di un mercato povero di sorprese, la società non si è spinta oltre Eder perché investire altro denaro, avrebbe messo a rischio il rispetto di parametri e condizioni concordati con l’organismo europeo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy