Bolingbroke: “In attivo entro 3 anni. Ma se non vinciamo sarà un fallimento”

Bolingbroke: “In attivo entro 3 anni. Ma se non vinciamo sarà un fallimento”

Queste le dichiarazioni del CEO nerazzurro Michael Bolingbroke all’emittente Bloomberg

intervista sabato

2019. Questo il termine entro quale l’Inter si è prefissata di diventare un club col bilancio in attivo. E a dirigere le operazioni ci sarà quasi sicuramente Michael Bolingbroke, il CEO scelto da Thohir e confermato da Zhang. Intervistato da Bloomberg ha dichiarato a proposito dei nuovi proprietari dell’Inter: “Mi hanno detto «vogliamo essere fissi in Champions League. E vogliamo produrre soldi. Il tuo business plan prevede che entro tre anni dall’acquisto il club sarà in attivo? Ottimo. Procediamo»!” Con i loro contatti e la loro capacità di accesso (in Cina ndr), abbiamo un’opportunità che semplicemente non avevamo prima che arrivassero

QUESTIONE SPONSOR – La UEFA non consentirà mai che Suning acquisti calciatori per poi girarli in prestito all’Inter o che sponsorizzi i nerazzurri oltre quelle che sono le linee del mercato. “Se Suning fosse improvvisamente lo sponsor della categoria elettronici per 100 milioni, penso che la Uefa si fermerebbe e si chiederebbe ‘Davvero’?” ironizza Bolingbroke. Ma il successo economico non può che prescindere dai risultati, altrimenti: “Se non vinciamo sarà un fallimento”.

JOVETIC SHOW, CHE GOL IN ALLENAMENTO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy