Bonaventura: “Ero venuto a Milano per trasferirmi all’Inter, ma loro…”

Bonaventura: “Ero venuto a Milano per trasferirmi all’Inter, ma loro…”

Commenta per primo!
intervista marani

Il centrocampista del Milan, Giacomo Bonaventura, ha parlato del suo mancato trasferimento all’Inter durante l’ultimo giorno di mercato nella sessione estiva del 2014. Queste le sue parole ai microfoni di Sport Mediaset: “La situazione è stata surreale: ero venuto a Milano per trasferirmi all’Inter, ma loro dovevano cedere un giocatore e questa cessione non si è concretizzata. Ho aspettato tutta la giornata, poi la sera è arrivata la telefonata di Galliani che mi convocava a Casa Milan. E’ stato il momento più emozionante della mia carriera calcistica: dopo tanti anni di sacrifici in provincia questa chiamata è stata la più grande gratificazione. Ed è vero: al momento della firma mi sono emozionato molto”.

“I suoi gol più belli con la maglia dell’Atalanata? Dei 4 anni con l’Atalanta la più grande emozione è la doppietta a San Siro contro l’Inter. Il gol più bello? Anche quello contro l’Inter, quella volta in casa, di testa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy