Cancelo: “A gennaio ho pensato di tornare al Valencia. Mi aspettavo di più dall’Inter. Futuro? Voglio giocare la Champions”

Cancelo: “A gennaio ho pensato di tornare al Valencia. Mi aspettavo di più dall’Inter. Futuro? Voglio giocare la Champions”

Il terzino portoghese del Valencia ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport

di Raffaele Caruso

Il futuro di Joao Cancelo è ancora tutto da scrivere: il terzino portoghese di proprietà del Valencia che ha impressionato e non poco durante la parentesi milanese non è stato riscattato dall’Inter per i soliti problemi legati al FFP. Su Cancelo così si è inserita prepotentemente la Juventus che potrebbe accontentare le richieste del club spagnolo e assicurarsi il laterale classe 1994.

Cancelo ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport. Queste le sue parole sulla fine dell’avventura nerazzurra: “Deluso? Non so se è la parola giusta, però mi aspettavo di più. Pensavo che qualcuno dell’Inter mi dicesse qualcosa del genere: ‘Non abbiamo i soldi per poterti comprare ora, però in bocca al lupo per il tuo futuro’, ma neanche quello. L’Inter è stata una tappa molto importante nella mia carriera ed è un grande club, ora vediamo che cosa succederà”.

Sul futuro: “Ho un contratto con il Valencia fino al 2021, dunque senza club non rimango (sorride). Finché non ho una proposta ufficiale e concreta non posso dire nulla. Finora, non mi è arrivato niente. Prima della fine della stagione ho sentito dire che l’Inter mi voleva acquistare a titolo definitivo e che era in contatto con il Valencia per farlo, poi però non è successo nulla. Al momento non posso escludere niente, certo giocare la Champions è un mio obiettivo, l’ho conquistato in campo con l’Inter e mi piacerebbe tornare in questa competizione”.

Sempre sul periodo all’Inter, Cancelo svela un trascorso burrascoso con Spalletti: “È vero che abbiamo avuto qualche attrito, ma perché tutti e due abbiamo un po’ il sangue caldo ed esplodiamo in fretta, però riconosco che ho imparato molto da Spalletti. A gennaio ho pensato di tornare al Valencia perché mi avevano detto una cosa che poi non si è verificata”.

La partita con la Lazio: “Che partita, rimarrà sempre nella mia memoria. Era una gara difficilissima, ma volevamo vincerla a tutti i costi. Abbiamo fatto vedere quello che siamo: un gruppo molto forte che è stato criticato. Dopo aver ascoltato tanta gente parlare male di noi, abbiamo zittito tutti”.

Della Juventus non parla, ma si lascia scappare questo: “Io sono un fan di Douglas Costa, è un giocatore che seguivo già al Bayern e mi piace tantissimo, ha tanta qualità, è veloce e decisivo”.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

SPALLETTI E L’INTERISMO, DISCORSO DA BRIVIDI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy