CdS – Da Handanovic a Icardi: ecco la base solida di Spalletti. I numeri parlano chiaro

CdS – Da Handanovic a Icardi: ecco la base solida di Spalletti. I numeri parlano chiaro

Il tecnico nerazzurro non privilegia la parola turnover ma alcuni giocatori sono più utilizzati rispetto agli altri

di Raffaele Caruso

Luciano Spalletti non vuole che si parli di turnover, di titolari e panchinari. Tutti i giocatori dell’Inter sono coinvolti nel progetto nerazzurro, come testimoniato anche dall’ultima partita contro la Lazio dove Joao Mario si è fatto trovare pronto dopo essere stato rispolverato dalla panchina dopo 10 partite. Una base solida però il tecnico nerazzurro ce l’ha. I numeri non mentono: ci sono 12 nerazzurri che sono sopra quota 600 e 8 che sono sotto quota 350.

Come sottolinea il Corriere dello Sport, l’unico sempre titolare è stato il portiere HandanovicBrozovic sui 13 incontri ufficiali ne ha disputati 12, 11 dei quali da titolare. Stessi numeri per Asamoah mentre Skriniar era indisponibile contro il Sassuolo e ha rifiatato in panchina contro il Cagliari: nelle altre 11 gare lo slovacco è sempre partito tra i primi 11.

Icardi non è sceso in campo contro il Bologna perché infortunato e pure lui ha fatto le spese del turnover contro il Cagliari, ma gli altri match li ha giocati tutti. Tre invece le panchine per Perisic che comunque è sempre sceso in campo mentre sono 4 quelle di Politano che ultimamente è stato abbastanza alternato con Candreva. Ha rifiatato anche Vecino  mentre De VrijD’Ambrosio Nainggolan o sono titolari o non giocano: per il belga la statistica è condizionata dagli infortuni che lo hanno tenuto fuori con Sassuolo, Torino, Barcellona e Lazio.

LEGGI ANCHE – LA GRANDE OCCASIONE DI LAUTARO: ICARDI RIPOSA, TOCCA AL NUMERO 10

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

CAVANI PALLEGGIA CON UN RAGAZZO PRIVO DI GAMBE: “GRANDE FORZA DI VOLONTÀ”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy