CdS – Keita e non solo, ecco le colpe di Spalletti. Addio in estate: Conte e Allegri in pole

CdS – Keita e non solo, ecco le colpe di Spalletti. Addio in estate: Conte e Allegri in pole

Il tecnico nerazzurro si gioca il tutto per tutto in questo finale di stagione

di Raffaele Caruso

All’Inter non resta che il campionato e per questo motivo il derby in programma domenica sera contro il Milan assume una valenza importante nell’economia dell’intera stagione nerazzurra.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il futuro di Luciano Spalletti è sempre più segnato e i fantasmi di Conte e Allegri gli faranno compagnia fino a maggio quando la sua strada e quella del club si separeranno. Il quotidiano romano attribuisce molte colpe al tecnico di Certaldo che ha deciso di rischiare dal primo minuto Keita non lasciandosi in panchina un giocatore in grado di cambiare la gara.

Colpe che però vanno attribuite anche alla squadra: Perisic non è mai entrato in partita, Vecino fuori fase, Candreva incapace di piazzare anche un solo cross preciso mentre l’errore di De Vrij ricorda quello di Asamoah contro il Psv.  Nella ripresa ci sono stati un paio di lampi di Politano ma la prestazione dell’intera squadra è stata insufficiente e non degna della storia di una società che pochi giorni fa ha compito 111 anni e ha vinto 3 volte la Champions.

piuletto

I Top & Flop di Inter-Eintracht: super Handa, ok Politano. Perisic, che disastro!

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy