Cds – La speranza di Handanovic: un derby da imbattuto

Cds – La speranza di Handanovic: un derby da imbattuto

Con il Benevento prima gara senza subire reti dell’anno

di Simone Tortoriello, @simonzibon

Dopo sei gare consecutive incassando almeno un gol, con il Benevento è arrivato il primo clean-sheet dell’anno. Come riportato nell’edizione odierna del Corriere Dello Sport Handanovic evidentemente si sta preparando in vista del derby di Domenica. Prima della gara contro i campani, l’ultima partita senza subire reti risaliva al 30 dicembre nello 0-0 con la Lazio. Il nuovo anno dunque era iniziato malissimo per la difesa nerazzurra. Domenica ci sarà il derby, e li si scoprirà magari se è cambiato qualcosa. Se lo augura sicuramente Spalletti, a cui non andava giù che l’Inter venisse etichettata come fortunata e che adesso riceve più del dovuto.

MENO TIRI PIU’ GOL – Un dato strano è relativo al fatto che, nonostante abbia subito più gol, nelle ultime settimane Handanovic abbia dovuto fare meno parate rispetto ad inizio stagione. Nel girone di andata infatti, l’Inter aveva concesso 96 tiri in porta, ed il portiere sloveno era intervenuto in 60 di essi, dunque 3,57 a partita, e i gol incassati erano stati 14, 0,74 a partita. Adesso invece, la media parate è scesa a 2, e la media gol subiti è salita a 1.

FARSI MALE DA SOLI – C’è anche da dire che in queste ultime giornate è successo di tutto, con Handanovic che ha potuto fare ben poco, come l’episodio dell’autogol di Ranocchia su respinta di Skriniar. Contro la Roma invece, fu Santon a permettere ad El Shaarawy di presentarsi da solo contro il portiere, senza dimenticare lo svarione di Miranda contro il Bologna.

ticketag 2

LEGGI ANCHE – ICARDI-MARTINEZ: AMICI O NEMICI?

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

COMPLEANNO DI CANDREVA, ECCO IL RICORRENTE SCHERZO CON LA FARINA E LE UOVA!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy