CdS – Rinnovo Spalletti una formalità. Sintonia raggiunta grazie a mercato e qualificazione Champions

CdS – Rinnovo Spalletti una formalità. Sintonia raggiunta grazie a mercato e qualificazione Champions

L’attuale contratto del tecnico toscano andrà in scadenza nel 2019

di Antonio Siragusano

Sembra si tratti di una semplice formalità, perchè i rapporti tra l’Inter e Luciano Spalletti son talmente saldi da far passare in secondo piano un rinnovo ormai dato per scontato. Il tecnico toscano, il cui contratto va in scadenza nel 2019, ha trovato la giusta sintonia con squadra e società: in tal senso, il piazzamento al quarto posto che ha permesso ai nerazzurri la qualificazione diretta ai prossimi gironi della Champions League, ha senz’altro dato una mano.

Come poi riferisce il Corriere dello Sport sulle pagine in edicola questa mattina, oltre agli obiettivi raggiunti e l’approdo immediato in Champions League, anche il mercato di Ausilio che lo asseconda, mette in discesa la strada per il rinnovo dell’allenatore. Una sintonia che si tradurrà presto nella firma di Spalletti sul prolungamento del contratto.

Leggi anche: Skriniar nel mirino di una vecchia conoscenza nerazzurra

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Cambiasso, allenatore nato: ecco come arringa la sua Colombia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy