CdS – Zenit, Roma e… Inter: ora anche Spalletti cerca il salto di qualità in Champions League

CdS – Zenit, Roma e… Inter: ora anche Spalletti cerca il salto di qualità in Champions League

Più ombre che luci quelle raccolte dal tecnico nerazzurro negli ultimi anni in Europa

di Raffaele Caruso

Dopo aver riportato l’Inter in Champions League, Luciano Spalletti ha l’occasione giusta per sfatare un tabù che lo vede ormai da anni protagonista: dal 2012 la massima competizione europea non dice troppo bene al tecnico nerazzurro.

Come riportato dal Corriere dello Sport, nel febbraio del 2014, il pesante ko rimediato in casa contro il Borussia Dortmund, è costato caro a Spalletti che è stato esonerato dalla dirigenza dello Zenit nonostante due campionati vinti a San Pietroburgo. Nel palmares c’è anche un’eliminazione al turno preliminare, nel 2010, ad opera del Bordeaux più il girone portato a termine senza qualificarsi nel 2012 con MilanMalaga Anderlecht. Luci e ombre anche a Roma, con le eliminazioni a opera del Real e del Porto (ai playoff).

La missione non è delle semplici. Sulla strada dell’Inter ci sono Barcellona, Tottenham e Psv: ma Spalletti sembra ben corazzato e deciso finalmente a spezzare questa maledizione.

LEGGI ANCHE – ICARDI: “HO RECUPERATO DALL’INFORTUNIO, STO BENE. ORA TESTA ALL’INTER”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Nazionali, Madagascar-Senegal: il super gol di Keita

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy