Cecchi: “Zaniolo? Fossi Zhang chiederei spiegazioni ad Ausillio. Errori arbitrali? Non credo alla malafede, ma c’è sudditanza”

Cecchi: “Zaniolo? Fossi Zhang chiederei spiegazioni ad Ausillio. Errori arbitrali? Non credo alla malafede, ma c’è sudditanza”

Il giornalista ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva

di Raffaele Digirolamo

Lo scrittore e giornalista Stefano Cecchi è intervenuto all’interno del programma Microfono Aperto, su Radio Sportiva, spaziando su vari argomenti che riguardano il mondo del calcio. Si è parlato anche di Nicolò Zaniolo, talento ceduto quest’estate dall’Inter alla Roma all’interno dell’affare che ha portato Radja Nainggolan nel capoluogo lombardo. Il trasferimento continua a far discutere, perché il centrocampista è esploso nella capitale, affermandosi come uno dei giovani più interessanti del panorama calcistico nazionale, mentre il belga, fortemente voluto dal tecnico di Certaldo, ha vissuto una stagione con molti bassi e pochi alti.

Cecchi commenta: “A Firenze c’è grande polemica perché Zaniolo fu scartato dalle giovanili. Poi all’Inter l’inserimento nell’affare Nainggolan. Se fossi in Zhang a fine anno una telefonata ad Ausilio e Spalletti la farei per chiedere spiegazioni”.

Spazio anche ad un commento sull’utilizzo del Var, nuovamente al centro dell’attenzione dopo gli errori fatti nella partita fra Juventus e Milan di ieri pomeriggio: “Va difesa, perché cancella molti errori. Ma in alcuni non può decidere, come sui falli di mano, in cui conta interpretazione. Penso che ci sia sudditanza ma se credessi che l’arbitro scende in campo per favorire una squadra su un’altra non seguirei il calcio”.

piuletto

Inter-Atalanta, le probabili formazioni: Spalletti con Icardi e Nainggolan; Gasp, c’è Pasalic per Zapata!

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy