C&F, ricavi commerciali e tv in leggero calo: pesa l’assenza dall’Europa ma in arrivo 30 milioni della Beijing Yixinshijie

C&F, ricavi commerciali e tv in leggero calo: pesa l’assenza dall’Europa ma in arrivo 30 milioni della Beijing Yixinshijie

Chiusura negativa nel primo semestre ma si aspettano i 30 milioni relativi all’accordo con la cinese Beijing Yixinshijie.

di RaffaeleCaruso
assemblea soci

Ricavi in leggero calo nel primo semestre, che va dal 1° luglio 2017 al 31 dicembre 2017, per Inter Media and Communication, la società in cui confluiscono i ricavi commerciali e da diritti tv legati alla società nerazzurra.

A riportarlo è il sito Calcio e Finanza: la società di Corso Vittorio Emanuele ha avuto un adjusted revenue per 115,6 milioni di euro contro i 118,1 milioni del semestre chiuso il 31 dicembre 2016, un calo pari al 2,1%.

I nerazzurri hanno registrato ricavi da sponsorizzazioni per 42,9 milioni, 5 milioni dei quali dallo sponsor di maglia Pirelli, 1,8 milioni dallo sponsor tecnico Nike, che nell’esercizio verserà 3,8 milioni complessivi, contro i 9,5 milioni del 2016/17, a causa dei risultati del club negli ultimi anni, 7,4 milioni dalle sponsorizzazioni legate all’accordo con Infront. Infine, ecco i 28,6 milioni di euro derivanti dalle sponsorizzazioni regionali in Asia e dalla cessione dei naming rights, in crescita dai 22,3 milioni dell’anno scorso, in particolare per la crescita dei bonus da Suning legati alle prestazioni delle squadre (4,6 milioni di bonus).

Per quanto riguarda i diritti tv, invece, quelli legati alla Serie A sono rimasti in linea con lo scorso anno (72,1 milioni di euro contro i 71,9 milioni del primo semestre 2016/17, considerando ricavi diretti e indiretti), mentre sono calati i ricavi dalla Uefa, passati dai 6,4 milioni della stagione scorsa (legati alla partecipazione all’Europa League) ai 539mila euro del primo semestre 2017/18.

Alla voce relativa ai contratti di sponsorizzazioni con Suning e altre aziende cinesi, l’Inter fa registrare un incasso di 68,1 milioni di euro su un totale di 125,2 milioni di euro. Per quanto riguarda l’esercizio chiuso al 30 giugno 2017, mancano ancora circa 22,5 milioni relativi al bonus per il contratto di co-branding, soldi che l’Inter ritiene di poter incassare nelle prossime settimane.

Per l’esercizio che si chiuderà al 30 giugno 2018, l’Inter ha ricevuto i 16,5 milioni di euro derivanti dal contratto con Suning, mentre attende i 30 milioni relativi all’accordo con la cinese Beijing Yixinshijie. Le cifre incassate dalle sponsorizzazioni asiatiche ha fatto crescere le disponibilità liquide destinate al servizio del debito, salite del 43,1% a 97 milioni di euro.

ticketag 2

Leggi anche –> L’Inter trema: il Psg per il futuro monitora Skriniar!!

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

L’INTER SUONA LA CARICA PER IL DERBY: ECCO IL VIDEO POSTATO SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy