CHE FINE HA FATTO – Denis Alibec, dal fantasma di Bologna al bomber dell’Astra Giurgiu. Ecco l’altalena del centravanti rumeno

CHE FINE HA FATTO – Denis Alibec, dal fantasma di Bologna al bomber dell’Astra Giurgiu. Ecco l’altalena del centravanti rumeno

25° appuntamento con la rubrica settimanale di Passioneinter.com

di Antonio Siragusano

“Che fine ha fatto” è la rubrica settimanale di Passioneinter.com che tratterà i vari giocatori transitati in nerazzurro che sono poi finiti nel dimenticatoio, raccontando come è proseguita la loro carriera una volta andati via dall’Inter.

Quest’oggi è la volta di Denis Alibec, vecchia promessa interista formatasi nella Primavera nerazzurra, ma mai realmente esplosa come invece ci si auspicava.

PRIMI ANNI – Cresciuto nelle giovanili di diversi club rumeni, Alibec viene notato all’età di 18 anni dall’osservatore Pierluigi Casiraghi. Nel luglio dello stesso anno, l’Inter versa così 500mila euro nelle casse del Farul Constanta e si aggiudica il giovane centravanti. Inizialmente, viene utilizzato soprattutto dalla formazione Primavera allora allenata da Fulvio Pea, per poi essere aggregato alla squadra maggiore nell’inverno del 2010 per il ritiro invernale ad Abu Dhabi. Nel maggio dello stesso anno vince la Champions Under-18 Challenge contro il Bayern Monaco, siglando una doppietta nel 2-0 finale. Il debutto in Serie A arriva nel novembre dello stesso anno contro il Chievo Verona.

PRESTITI – L’approdo di Gian Piero Gasperini sulla panchina spinge il centravanti rumeno alla cessione in prestito, dando il via ad una spirale infinita. Prima KV Mechelen e FC Viitorul, senza lasciare il segno. Poi il ritorno in Italia al Bologna, che delinea la definitiva rottura con il Campionato Italiano considerato il pochissimo minutaggio (1 presenza in sei mesi) e l’interruzione del prestito a gennaio.

ESPLOSIONE IN PATRIA – Nella medesima sessione di calciomercato, passa all’Astra Giurgiu per 200mila euro. L’aria di casa gli fa più che bene, visto che in 84 presenze colleziona 41 reti, facendo registrare un’ottima media voto. Il suo valore lievita e in Romania aumenta il suo prestigio. Tanto che nel gennaio 2017 viene acquistato dalla Steaua Bucarest per poco più di 2 milioni di euro. Qui, ci rimane un anno e mezzo, arricchendo il suo curriculum con altri 11 gol e 10 assist. Nel luglio 2018 rientra all’Astra Giurgiu per 1,4 milioni e attualmente conta 11 apparizioni stagionali con una sola rete.

LEGGI ANCHE –> CHE FINE HA FATTO – Amantino Mancini, il forte esterno della Roma sedotto e abbandonato da Mourinho

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

VIDEO – Lady Lautaro, tuffo hot e fisico strabiliante: il web impazza per lei

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy