Chievo-Inter, Di Carlo contro i tabù Inter e Spalletti, ma quel 2-2 con Mazzarri…

Chievo-Inter, Di Carlo contro i tabù Inter e Spalletti, ma quel 2-2 con Mazzarri…

Ecco il bilancio dei confronti passati fra i due allenatori e le rispettive squadre: i numeri vedono avanti i nerazzurri ed il tecnico di Certaldo

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Poche ore al calcio d’inizio di Chievo-Inter: i nerazzurri dovranno assolutamente vincere per mettere pressione al Napoli, oltre che per tenere a debita distanza le inseguitrici Milan e Lazio. Per la sfida delle 18 saranno fondamentali non soltanto le giocate dei protagonisti in campo, ma anche le scelte dei due tecnici seduti in panchina. Andiamo allora a vedere il bilancio ed i precedenti dei due allenatori, partendo da quando allenavano anche altre squadre nel loro passato.

Spalletti vs Di Carlo

4 partite, 3 vittorie ed un pareggio per il tecnico nerazzurro. L’ultimo scontro è datato addirittura 2009, con la Roma di Spalletti fermata in casa dal Chievo. Quando Di Carlo allenava invece il Parma, sono arrivati un 4 a 0 ed un 3 a 0 per la Roma nel campionato 2007/08.

Spalletti vs Chievo

19 partite, 11 vittorie, 7 pareggi ed una sconfitta per il tecnico di Certaldo. L’ultimo scontro è del 22 aprile scorso, con i nerazzurri che si sono imposti per 2 a 1 a Verona grazie ad i gol di Icardi e Perisic, per poi tremare con l’1 a 2 di Stepinski nel finale. Spicca poi il 5 a 0 con cui i nerazzurri regolarono i conti a San Siro il 3 dicembre 2017, prima di sprofondare in una crisi che di fatto durò per tutto il periodo invernale, rovinando l’ottimo inizio di stagione.

Di Carlo vs Inter

8 vittorie dell’Inter, 4 pareggi e nessuna gioia per il tecnico di Cassino. Su tutte spicca quel 4 a 3 del campionato  2009-2010, con i gialloblu che, dopo essere andati sotto per 4 a 1, misero i brividi a San Siro segnando il 2-4 ed il 3-4 nell’ultima mezz’ora di gioco con Granoche e Pellissier. Le altre marcature sono state di Balotelli, Milito, Cambiasso e autoreti di Thiago Motta e Mantovani. Lo sgarbo vero di Di Carlo all’Inter è stato forse quello del 31 marzo 2014: con il suo Livorno rimontò due gol ai nerazzurri di Mazzarri, fissando il punteggio sul 2-2 e mettendo l’allenatore toscano sulla graticola, il quale in panchina esclamava colto dalle telecamere: “Che vergogna perdere punti così”.

LEGGI ANCHE – NAINGGOLAN, ORA TOCCA A TE: IL CHIEVO PER SCACCIARE LE CRITICHE E PER RIPRENDERSI L’INTER

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

SPALLETTI: “SKRINIAR E’ PERFETTO, TRANNE PER IL NOME…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy