Condò: “Conte? Sarà una nuova Inter, ma serve Chiesa per essere competitivi”

Condò: “Conte? Sarà una nuova Inter, ma serve Chiesa per essere competitivi”

Il noto giornalista ipotizza le possibili mosse nerazzurre

di Antonio Siragusano

Sarà senza dubbio una nuova Inter, quella che a partire dal prossimo mese Antonio Conte prenderà tra le proprie mani sin dai primi giorni del ritiro di Lugano per plasmare secondo quelle che sono le sue idee. Nel frattempo, la squadra dirigenziale condotta da Ausilio e Marotta, cercherà di regalare al tecnico leccese i primi acquisti di mercato per accoglierlo nel migliore dei modi e cercare di rendere ancor più competitiva la rosa che il prossimo anno sarà chiamata ad una netta evoluzione sia in termini di gioco che di risultati.

Intervenuto nel corso di Calciomercato – l’Originale su Sky Sport, il giornalista Paolo Condò ha cercato di immaginare quello che potrà essere il nuovo assetto realizzato da Conte. Queste le sue parole: “L’Inter sarà ridisegnata dal punto di vista tattico, ma servirà un centrocampista di grande qualità. Il campionato italiano si vince anche con i migliori giovani italiani, secondo me una squadra come l’Inter per essere competitiva in Italia deve prendere Chiesa. Conte ha toccato un concetto che i tifosi amano profondamente, quello della Pazza Inter. E’ quel tipo di capo ufficio che ci mette meno a fare una cosa che non a spiegartela. Tutto deve funzionare come dice lui, quasi ti garantisce una vittoria. Sono felice del suo ritorno nel campionato italiano, sono stufo delle squadre felici di arrivare in Champions. Conte è uno che invece si arrabbia”.

[PODCAST] PassioneInter Talk #6: Benvenuto mister Conte

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy