Cori razzisti e chiusura Meazza, le reazioni social: i tifosi richiamano la storia nerazzurra. Wanda Nara: “Ieri a San Siro, no al razzismo”

Cori razzisti e chiusura Meazza, le reazioni social: i tifosi richiamano la storia nerazzurra. Wanda Nara: “Ieri a San Siro, no al razzismo”

Il giudice sportivo ha deciso di chiudere il Meazza per le prossime due gare dell’Inter

di Paolo Messina

Negli stadi, spesso e volentieri ciò che si sente non è mai buono. I cori razzisti, però, sono i peggiori tra gli insulti gratuiti di psudo tifosi a giocatori di colore. I fatti accaduti durante Inter-Napoli non si dovrebbero allontanare con forza dai campi da calcio, ma ogni volta la storia si ripete. Come se gli ululati nei confronti di Koulibaly non fossero abbastanza, fuori dallo stadio un Ultras veniva investito in uno scontro tra tifo organizzato.

Di male in peggio. Il giudice sportivo ha deciso di chiudere il Meazza per le prossime due partite, che dunque si disputeranno a porte chiuse. Clamoroso ma sacrosanto il giudizio dell’organo di competenza. Sui social continuano ad arrivare le opinioni e i pensieri di personalità forti ma anche si semplici ma veri tifosi amanti solo del gioco del calcio.

Anche Wanda Nara, moglie e agente del capitano Icardi, ha postato una foto su Instagram relativa alla partita di ieri scrivendo un semplice: “Ieri allo stadio, no al razzismo.”

Sul fronte tifosi c’è chi condanna semplicemente ma efficacemente quanto successo durante la partita tra Inter e Napoli e chi, da buon conoscitore della storia, cita le fondamenta su cui si poggia il vero interismo.

LEGGI ANCHE – > Giudice Sportivo, pugno duro contro il razzismo: ufficiale la chiusura di San Siro, ecco i dettagli

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO EDITORIALE – INTER-NAPOLI: FERMARE IL CAMPIONATO NON BASTA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy