Coutinho idolo di Liverpool: pioggia di trofei in una stagione di alti e bassi

Coutinho idolo di Liverpool: pioggia di trofei in una stagione di alti e bassi

Fa piazza pulita dei trofei di squadra l’ex nerazzurro Philippe Coutinho, nonostante la stagione dei reds non sia stata fenomenale

intervista coutinho

Una stagione di alti e bassi per il Liverpool, finalista di Europa League ma soltanto ottava al termine della Premier; in vista della sfida europea che può dare un senso unico alla stagione dei reds, l’ex nerazzurro Philippe Coutinho ha fatto piazza pulita dei trofei stagionali per quanto riguarda la sua squadra: al brasiliano, infatti, sono andati il titolo di Miglior giocatore dell’annoGoal dell’anno, grazie alla rete messa a segno contro il Manchester United, e Miglior Prestazione dell’anno, a spese dell’altra squadra di Manchester, il City, dopo la gara dello scorso 21 novembre.

Nessuno dei trofei personali, però, può minimamente paragonarsi a quello che Coutinho vorrebbe alzare al cielo, l’Europa League, per giocare la prossima Champions e per dare un senso alla stagione della squadra di Klopp.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy