Dalbert: “Volevo smettere col calcio, ho continuato grazie a mia moglie”

Dalbert: “Volevo smettere col calcio, ho continuato grazie a mia moglie”

Il terzino brasiliano è stato ospite di Drive Inter

di Donato Cerullo, @donatocerullo

Henrique Dalbert è l’ospite di questa settimana di Drive Inter, trasmissione del canale tematico nerazzurro InterTV. Dopo una prima parte totalmente a sfondo calcistico, il brasiliano ha parlato della sua vita extra-campo.

SOCIAL “Mi piace seguire amici e famiglia, ma non la ritengo la cosa più importante. Ce ne sono di più importanti. Non amo molto le relazioni con i tifosi su Internet, perché oggi se le cose vanno bene va tutto bene, ma se si gioca male va tutto male. Per questo non amo questo genere di relazione. Di persona quando mi chiedono foto o autografi sono sempre a disposizione. Ma molti usano i social solo per attaccare”.

MOGLIE “E’ una storia simpatica. Io ero nelle giovanili del Barra Manda, il club della mia città, e prendevo il pullman per tornare a casa e lei usciva di casa. Ci incontravamo ma non ci parlavamo. Ci scambiavamo sguardi, ma eravamo molto timidi. Ma poi con il tempo ci siamo conosciuti. Anche suo cugino giocava nella stessa squadra. Il suo supporto è molto importante, è una persona di fiducia. Lei mi è stata vicina anche nei momenti più difficili. Quando stavo pensando di lasciare il calcio lei è la persona che insieme alla mia famiglia mi ha dato la forza per continuare. E’ la persona più importante della mia vita”.

TEMPO LIBERO – “Mi piace stare con mia moglie. Ho anche una cagnolino, gioco mi diverto, cerco di dimenticarmi del calcio, di liberare il calcio dalla pressione per stare bene. Mi piace leggere e guardare film, mi motiva. Sto leggendo un libro di Michael Jordan, mi motiva e penso mi possa aiutare in qualche modo. Mi piace la sua storia, ha trovato motivazione nelle difficoltà e io mi rivedo in questo. Gli domanderei cosa fare per essere come lui”.

CUCINA – “L’Italia è famosa per la pasta e la pizza, sono cose buone che piacciono a tutti. A me piace mangiare e mi piace la cucina italiana. Ho un dolce preferito la crostata. Credo che a tutti gli amici che arriveranno qui parlerò della crostata. Mi piacciono i dolci e mi chiamano formica per questo, perché è un insetto attratto dai dolci e dallo zucchero. Non mi piacciono certe verdure, la zucca per esempio”.

MUSICA “Ascolto samba e pagode”.

 

Leggi anche–> L’editoriale del martedì: cosa si cela dietro lo sfogo di Spalletti?

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LA MAGLIA SPECIALE PER I 110 ANNI DELL’INTER AUTOGRAFATA DAI CALCIATORI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy