D’Ambrosio: “L’Inter è un punto d’arrivo, è una big. Miranda? Non credevo fosse così forte”

D’Ambrosio: “L’Inter è un punto d’arrivo, è una big. Miranda? Non credevo fosse così forte”

intervista d'ambrosio

Danilo D’Ambrosio, ospite oggi ad Inter Nos, trasmissione di Inter Channel, ha riposto ad più di una domanda dei tifosi nerazzurri, questa l’anticipazione riportata da Inter.it:  “L’Inter è un punto di arrivo perché sono in una big, ma di questo non mi cullo. Per riuscire a vestire la maglia nerazzurra ogni domenica devo sempre dare il massimo. Torino? Nel derby non meritava il k.o. e deve essere duro da digerire ma questo è il calcio. Il derby della Mole non è una gara come le altre, sono felice che i granata abbiano vinto l’anno scorso un derby dopo tanto tempo. Conosco il Torino e a prescindere dal derby Ventura gioca un calcio tattico, loro saranno affamati di vittorie perché arrivano da un periodo complicato”.

Mi sono preparato a lungo e mi sono fatto trovare pronto contro la Roma, sono contento. Le vittorie aiutano sempre, se la squadra va bene sono felice. Devi essere bravo a farti trovare pronto quando sarà il tuo momento, per quello devi allenarti molto l’aspetto psicologico. Un vero professionista si allena sempre come se fosse un titolare“.

Il terzino ha detto la sua anche sui nuovi acquisti nerazzurri: “In campo mi ha colpito Miranda, non mi aspettavo fosse così forte. Murillo si fa sentire di più, parla tantissimo. Medel arriva sempre dove serve, sa leggere molto bene il gioco e farsi trovare al posto giusto e al momento giusto, dove c’è bisogno di lui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy