Damiani: “Godin non è giovanissimo ma ha personalità e carisma, spero che non vada a sostituire Skriniar”

Damiani: “Godin non è giovanissimo ma ha personalità e carisma, spero che non vada a sostituire Skriniar”

Ex calciatore, Damiani ha parlato a Radio Sportiva in veste di operatore del mercato

di Paolo Messina

Il  mercato di gennaio sta entrando nel vivo. La sessione di riparazione è storicamente un periodo in cui le società non si lasciano andare con follie e colpi roboanti. Inserire un giocatore a campionato in corso è sempre un rischio ed ecco perché i club di Serie A spenderanno con estrema attenzione e solo chi necessita drasticamente un rinforzo potrà riempire la casella degli acquisti. L’Inter, così come le altre big che non devono snaturare e irrobustire nell’immediato il proprio organico, sta già mettendo in piedi il prossimo mercato estivo. La notizia di Godin a parametro zero sembra poter essere solo l’inizio dei movimenti targati Ausilio e Marotta.

Di quanto messo in atto dalla società milanese ha parlato Oscar Damiani. Il noto agente del mercato è stato intervistato da Radio Sportiva, dove s’è soffermato in prima istanza sulle trattative in generale della nostra Serie A: “I giocatori importanti costano e a gennaio non si aspettano grandi colpi. Non credo che in inverno ci si possa rinforzare. Si faranno colpi per giugno. Rispetto al passato, con gli introiti attuali la Juventus può competere anche con le grandi e può essere una squadra di spessore. Al di là delle possibilità economiche anche la storia è dalla sua parte. Spero che anche le milanesi possano presto competere”.

Andando nello specifico delle trattative nerazzurre, Damiani si esprime così: “Sulla scia di CR7 altri grandi campioni possono venire in Italia. Godin  non è più giovanissimo ma ha grande personalità e carisma: spero che non sia un’operazione per sostituire Skriniar. Radu? Ha tantissime qualità sia umane che tecniche e non sente la responsabilità pur essendo molto giovane. Sa fare grandi parate, il Genoa è stato una scelta giusta e va lasciato crescere e lavorare.”

LEGGI ANCHE – > Inter pronta ad affondare il colpo de Paul, il club ha un piano per anticipare la concorrenza

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – L’Inter e il 2018: un anno di risate, ecco tutti i momenti divertenti

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy