Incontro ad Appiano tra de Boer e la dirigenza: si è parlato dei motivi della sconfitta di Verona

Incontro ad Appiano tra de Boer e la dirigenza: si è parlato dei motivi della sconfitta di Verona

Il tecnico nerazzurro ha spiegato i motivi delle difficoltà legate alla manovra e alla stanchezza

allenamento vigilia

Il giorno dopo la sconfitta contro il Chievo Verona, Frank de Boer, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, ha incontrato la dirigenza per spiegare i motivi che hanno portato alla sconfitta: “Un’oretta circa di discorso: innanzitutto un confronto e non un atto d’accusa – si legge sul quotidiano -. Alla fine cosa è emerso? Beh che la stecca di Verona ha molteplici ragioni. Tattiche, in primis, un modulo provato soltanto in 3 allenamenti: subito evidente la difficoltà nello sviluppo della manovra, poi con la stanchezza si sono pure aperte le falle in difesa. De Boer ha scelto al difesa a 3, preoccupato per la tenuta fisica della squadra, ma così ha tolto certezze e sarà prontamente abbandonata. L’allenatore continua a ritenere che il problema principale risieda nella precaria condizione generale. In realtà, in difficoltà sono soprattutto i reduci da Europei e Coppa America. A Verona ce n’erano 5 (Miranda, Medel, Candreva, Banega ed Eder): magari con altre scelte il fiato corto si sarebbe avvertito di meno”. Adesso si punta il Palermo per risalire immediatamente“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy