De Paul: “Durissimo arrivare in Nazionale. Se ha faticato uno come Icardi significa che…”

De Paul: “Durissimo arrivare in Nazionale. Se ha faticato uno come Icardi significa che…”

L’esterno dell’Udinese ha ricevuto finalmente la prima chiamata nella rosa dell’Argentina

di Antonio Siragusano

Non dev’essere affatto semplice essere convocato in una Nazionale così piena di talenti come quella Argentina. E lo sa bene Rodrigo De Paul, che dopo tanta attesa è finalmente riuscito a ricevere la chiamata desiderata dal commissario tecnico Lionel Scaloni. Il forte esterno dell’Udinese, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha raccontato le difficoltà vissute prima di arrivare a questo traguardo, chiamando in causa l’esempio del compagno in albiceleste Mauro Icardi.

Queste le sue parole: “Ho lavorato dal primo giorno per questo sogno. Ce l’ho fatta. La sera in cui l’ho saputo avevamo giocato e perso in casa con la Lazio. Non ho dormito per la gioia. E’ la cosa più bella della mia vita calcistica. E’ durissima arrivarci. Se ha fatto fatica uno come Mauro Icardi che ha fatto 29 gol in A ed era capocannoniere, si immagini quanta devo farne io”.

LEGGI ANCHE – SPAL-INTER, BRUTTO COLPO PER SPALLETTI: ECCO A CHI DOVRA’ RINUNCIARE

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO EDITORIALE – 5 COSE SU… PSV EINDHOVEN-INTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy